Dispositivi anti-abbandono : quali caratteristiche ?

Dispositivi anti-abbandono : quali caratteristiche ?

da bambinopoli.it

L’obbligo di dotare i seggiolini auto di dispositivi antiabbandono scattato il 7 novembre 2019 è stato accolto con numerose polemiche sia da parte dei genitori, impreparati a rispondere prontamente alla disposizione, sia da parte dell’associazione consumatori per la poca chiarezza nelle informazioni relative alle loro caratteristiche.

COSA DICE LA LEGGE

I dispositivi antiabbandono sono obbligatori per legge per il trasporto di tutti i bambini fino a 4 anni di età a partire dal 7 novembre 2019. Date, però, le proteste dei genitori e dell’associazione consumatori, la ministra Paola De Micheli sta studiando in quale decreto inserire l’emendamento per permettere a tutti di adeguarsi alla normativa.

Fino a che, però, questo non viene approvato, le sanzioni per i trasgressori rimangono valide e prevedono:

  • il pagamento di multe variabili tra 81 e 326 euro
  • la decurtazione di 5 punti dalla patente
  • in caso di recidiva nei due anni successivi, la sospensione della licenza di guida da 15 giorni a due mesi

Per agevolare le famiglie, la legge prevede un rimborso per ogni seggiolino acquistato pari a 30€ fino a esaurimento dei fondi stanziati (per un totale di 15,1 milione di euro per il 2019 e 1 milione di euro per il 2020).
Per il momento, non sono presenti all’interno del decreto indicazioni su come ottenere gli incentivi e le modalità per accedere al bonus.
Si consiglia, quindi, di conservare la ricevuta di acquisto per poter accedere ai fondi non appena sarà chiaro come questi verranno erogati.

COME SCEGLIERE I DISPOSITIVI

Innanzitutto, cerchiamo cosa sono i dispositivi antiabbandono.
Si tratta di un dispositivo, appunto, che si attiva automaticamente in caso di allontanemento del conducente dal veicolo e che può essere integrato sia nel seggiolino sia indipendentemente dal sistema di ritenuta del bambino.
Funziona attraverso un sistema Bluetooth collegato a un’app che consente di rilevare la presenza a bordo del bambino e di mandare un allarme sonoro al genitore per avvertirlo.
In caso di mancata risposta, i sistemi più efficienti inviano la notifica ad altri due contatti precedentemente collegati.

Tra i sistemi migliori, non tutti attualmente disponibili sul mercato, segnaliamo:

  • Memo Pad, cuscinetto anti-abbandono Bluetooth Low Energy di Peg Perego
  • Baby Alarm per auto di Phonocar
  • Baby Bell con un doppio sistema di sicurezza
  • Babyguard Foppapedretti, già presente su tutti i seggiolini auto del brand che sono stati ritestati e approvati con questo sistema
  • Ally Pad di Inglesina, compatibile solo con i seggiolini auto e le culle omologate Inglesina
  • Tippy Smart Pad compatibili con tutti i seggiolini auto
  • Bebè Care di Chicco, che è un dispositivo che si aggancia alle cinture di sicurezza del seggiolino o dell’auto
  • Il cuscino intelligente Bebé Confort

 

marco

I commenti sono chiusi