Ghiaccioli fatti in casa. Cool Passion!

da bambinopoli.it

Cosa c’è di meglio che rimanersene a succhiare un ghiacciolo nei caldi pomeriggi estivi dopo la fine della scuola? E se il ghiacciolo fosse homemade, preparato con tanta cura, molto amore, un pizzico di fantasia e ingredienti sani?
Non sarebbe una fantastica alternativa alla solita merenda che, oltretutto, potrebbe dieventare occasione per convincere i piccoli a mangiare, sotto forma ghiacciata, anche la frutta di stagione?

La risposta è sì.
Ecco, dunque, qualche ricetta da proporre in queste prime calde giornate estive.

COSA VI OCCORRE:
Come prima cosa, dovrete procurarvi degli stampini. Esistono quelli appositi per ghiaccioli già dotati di bastoncino. Altrimenti, potrete semplicemente acquistare dei bastoncini in legno e usare a mo’ di stampino i contenitori per fare il ghiaccio (in questo caso, tagliate in due i bastoncini). Oppure, semplicemente, piccoli bicchierini in plastica. Maggiori informazioni

Bambini chiusi in casa? Ecco come intrattenerli

da bambinopoli.it

La quarantena imposta a tutta Italia, con le scuole sicuramente chiuse almeno fino al 3 aprile in tutta Italia, comporta per le famiglie un disagio ulteriore: la gestione dei più piccoli nelle lunghe giornate casalinghe, spesso in situazioni in cui anche mamma e papà si trovano nella medesima situazione, costretti dallo smart working a condividere il medesimo spazio.

Ecco alcuni siti che possono diventare un punto di riferimento per impegnare i più piccoli in modo costruttivo aiutandoli a superare la noia attraverso insegnamenti a distanza. Maggiori informazioni

Dispositivi anti-abbandono : quali caratteristiche ?

da bambinopoli.it

L’obbligo di dotare i seggiolini auto di dispositivi antiabbandono scattato il 7 novembre 2019 è stato accolto con numerose polemiche sia da parte dei genitori, impreparati a rispondere prontamente alla disposizione, sia da parte dell’associazione consumatori per la poca chiarezza nelle informazioni relative alle loro caratteristiche.

COSA DICE LA LEGGE

I dispositivi antiabbandono sono obbligatori per legge per il trasporto di tutti i bambini fino a 4 anni di età a partire dal 7 novembre 2019. Date, però, le proteste dei genitori e dell’associazione consumatori, la ministra Paola De Micheli sta studiando in quale decreto inserire l’emendamento per permettere a tutti di adeguarsi alla normativa. Maggiori informazioni