Home

Smartphone a pranzo e cena? Aumentano i disturbi

da dire.it

Tre bambini su 5 usano frequentemente il cellulare di mamma e papa’. Dato che cresce al 90% tra gli adolescenti, sempre piu’ tempo connessi alla rete. “I genitori devono stabilire delle regole, delle norme di condotta, limitando il piu’ possibile il tempo di utilizzo dello smartphone e scegliendo i programmi educativi adatti alle varie eta’ dei figli. Esistono 80mila App che si definiscono educative, ma non sempre lo sono”. A dirlo e’ Elena Bozzola, segretario nazionale della Societa’ italiana di pediatria (Sip) e autrice del primo Statement dei pediatri sull’uso dei media device (cellulare, smartphone, tablet, pc ecc.) nei bambini da 0 a 8 anni di eta’

Maggiori informazioni

Dieta vegana puo’ creare danni neurologici gia’ in utero

dal sito dire.it

“La dieta vegana e’ sconsigliabile in eta’ pediatrica, in quanto priva di vitamina B12, carente di ferro, vitamina D e calcio. La carenza di tali nutrienti puo’ determinare alterazioni dello sviluppo neurologico del bambino, oltre che gravi anemie. Se i genitori intendono seguire questo tipo di dieta, occorre informarli del fatto che la dieta vegana deve assolutamente essere integrata con tutti questi nutrienti, gia’ dalla gravidanza, ed e’ necessario essere monitorati dal punto di vista medico sugli aspetti piu’ critici”. Maggiori informazioni

Educazione al gusto : 10 consigli

dal sito  Bambinopoli.it

L’educazione al gusto è un processo lento e prolungato nel tempo che inizia già durante la vita fetale e l’allattamento quando il bambino inizia ad ‘assaggiare’, prima tramite il sangue materno, poi per mezzo del latte della mamma, cibi e alimenti diversi.

Lo svezzamento rappresenta una sorta di pietra miliare di questo lungo percorso che, per certi versi, potremmo dire continuare anche in età adulta.
Come accompagnare, dunque, il bimbo lungo questo viaggio aiutandolo a creare con il cibo un rapporto positivo fatto di curiosità e scoperte? Maggiori informazioni