Il mal di gola e il Tampone faringeo

Il mal di gola (faringite, faringotonsillite) e’ la causa piu’ frequente di visite pediatriche e di prescrizioni antibiotiche: gola rossa, tonsille e ghiandole linfatiche del collo ingrossate e dolenti, “placche”, febbre, mal di testa e tosse. Eppure è una malattia benigna, che in genere si risolve da sola in 5-7 giorni e che spesso, nonostante la febbre, non si cura con gli antibiotici, perché è provocata da virus.

Quando invece la causa del mal di gola è un batterio, quello più frequentemente isolato è lo Streptococcus Pyogenes, noto come Streptococco Beta-emolitico di gruppo A, il famigerato SBEGA. lo SBEGA infatti è l’unico batterio che vale ancora la pena di curare, perché può provocare complicanze, anche se raramente, a livello renale , delle articolazioni e cardiache.

Maggiori informazioni

Mal di gola. Per ridurre i sintomi basta una dose singola di cortisone.

Solitamente, paracetamolo e antiinfiammatori non steroidei (FANS) rappresentano lo standard di cura per il mal di gola, mentre a volte possono essere prescritti antibiotici, anche se normalmente il mal di gola dipende da un’infezione virale. Ma i risultati del trial clinico Treatment  Options without Antibiotic for Sore Throat, che avrebbero mostrato una riduzione dei sintomi a 48 ore con una singola dose di desametasone, hanno spinto un  gruppo di ricercatori canadesi della McMaster University di  Hamilton, in Ontario (Canada),  coordinati da Behnam Sadeghirad, a rivedere gli studi pubblicati in letteratura scientifica.

Maggiori informazioni