Dieci domande da non fare ai bambini

Ci sono domande che non dovresti mai fare a tuo figlio, soprattutto quando è molto piccolo . Per tanti motivi: perché lui non è in grado (ancora) di rispondere, perché ti fanno perdere tempo, perché peggiorano soltanto le cose. Il problema è che sono anche le domande più spontanee, quelle che ti vengono quasi in automatico. Ecco quali sono (e qualche alternativa pratica).
Devi andare in bagno? In nove casi su dieci, da genitore lo sai se tuo figlio deve andare in bagno. Lo capisci da tanti indizi, come si muove, le oscillazioni del corpo, la posizione delle mani. In quel caso, il tempo della domanda non è solo tempo sprecato, è anche tempo che si sottrae alla corsa verso la toilette, che può essere un rush all’ultimo secondo. Quindi in questi casi, afferratagli la mano e trasformate la domanda in affermazione: ora si va in bagno.

Maggiori informazioni