Covid-19. le mascherine per i bambini : ecco perche’ servono (e non fanno male )

da avvenire.it

Le mascherine rendono la respirazione più difficile? Indeboliscono il sistema immunitario dei bambini?
L’immunologa dell’università di Padova, Antonella Viola, direttrice scientifica dell’Istituto di ricerca pediatrica Città della Speranza, mentre il nuovo Dpcm prescrive l’utilizzo di mascherine individuali per tutti i bambini che proseguono la scuola in presenza, e che abbiano più di 6 anni, ha provato a rispondere alle domande che riceve quotidianamente da genitori preoccupati “dall’utilizzo delle mascherine nei bambini“.

In particolare sono 4 gli interrogativi che più spesso vengono ripetuti e hanno bisogno di risposte.

Indossare una mascherina può rendere più difficile la respirazione di mio figlio?

No. Le mascherine sono realizzate con materiali traspiranti che non bloccano l’ossigeno. Le mascherine non influenzeranno la capacità del bambino di concentrarsi o imparare a scuola. La stragrande maggioranza dei bambini di età scolare può
indossare tranquillamente una copertura per il viso per lunghi periodi di tempo, come la giornata scolastica.

Maggiori informazioni

Covid, ecco come il virus viaggia con un colpo di tosse

da dire.it

Un colpo di tosse in un pronto soccorso al tempo del COVID-19. Il viaggio nell’aria delle goccioline salivari grandi (droplet) e di quelle microscopiche (aerosol) emesse col respiro. Una simulazione in 3D realizzata dai ricercatori dell’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù riproduce esattamente il movimento delle particelle biologiche nell’ambiente e l’impatto dei sistemi di aerazione sulla loro dispersione. I risultati dello studio, condotto con lo spin-off universitario Ergon Research e la Società Italiana di Medicina Ambientale (SIMA), sono stati pubblicati sulla rivista scientifica Environmental Research, fornendo informazioni importanti per contenere la diffusione del virus SARS-CoV2 negli ambienti chiusi anche attraverso il trattamento dell’aria. Maggiori informazioni

Sip: mascherina anche a feste se non possibile il distanziamento

da dire.it

“La mascherina puo’ diventare uno strumento di gioco e di confronto tra i bambini, che si divertiranno a riconoscere l’amico travestito da super eroe, o scoprire chi si nasconde dietro la maschera da principessa”. Risponde cosi’ Elena Bozzola, segretario nazionale della Societa’ italiana di pediatria (Sip), ai genitori preoccupati che le misure di sicurezza possano compromettere la capacita’ di socializzare.

Purtroppo “contro il Covid-19 non esiste alcuna vaccinazione- ribadisce Bozzola, in un articolo pubblicato su Repubblica Salute- ecco perche’ dobbiamo tornare alle regole di base di questi mesi di pandemia: dalla corretta igiene delle mani alla mascherina. Non solo a scuola, ma anche in tutte le occasioni in cui non e’ possibile il distanziamento sociale tra i bambini, come durante le feste di compleanno”.

Insomma mai derogare alle regole e poi vaccinarsi contro l’influenza, e’ l’invito degli esperti perche’ e’ bene ricordare che distinguere tra influenza e Covid non e’ affatto semplice. Maggiori informazioni