Archivia Settembre 2019

Educazione al gusto : 10 consigli

dal sito  Bambinopoli.it

L’educazione al gusto è un processo lento e prolungato nel tempo che inizia già durante la vita fetale e l’allattamento quando il bambino inizia ad ‘assaggiare’, prima tramite il sangue materno, poi per mezzo del latte della mamma, cibi e alimenti diversi.

Lo svezzamento rappresenta una sorta di pietra miliare di questo lungo percorso che, per certi versi, potremmo dire continuare anche in età adulta.
Come accompagnare, dunque, il bimbo lungo questo viaggio aiutandolo a creare con il cibo un rapporto positivo fatto di curiosità e scoperte? Maggiori informazioni

L’infezione da Giardia

Dal sito “Mammaepapa’.it
La giardiasi è un’infezione intestinale provocata da un protozoo (animale microscopico unicellulare, diffuso ovunque, nelle acque e nel terreno, spesso parassita) chiamato Giardia Lamblia. È caratterizzata da una diarrea intermittente di lunga durata che si accompagna a dolori addominali, distensione addominale, feci maleodoranti e di scarsa consistenza accompagnate da flatulenza (cioè eccessiva quantità di aria o di gas nell’intestino), e a sintomi di malassorbimento (da insufficiente assimilazione di elementi nutritivi nel tratto gastrointestinale) quali diminuzione del peso corporeo, anemia, presenza di grassi nelle feci (steatorrea) e così via.
 

Maggiori informazioni

I vaccini immunostimolanti

Da alcuni anni a questa parte in questo periodo dell’anno  uno degli argomenti di cui mi trovo piu’ spesso a dialogare con i genitori dei miei pazienti riguarda l’utilita’ o meno dell’utilizzo dei vaccini immunostimolanti nei bambini che vengono inseriti nella scuola materna
:Gli immunostimolanti sono –– l’evoluzione storica dei vecchi vaccini anticatarrali, in cui una componente “ribosomiale batterica” è stata sottoposta a purificazione al fine di ottenere un “maggior effetto immunostimolante (protettivo)”.  Ora si sono affiancati anche prodotti di natura fitoterapica che contengono sostanze come l’echinacea , la pappa reale e lo zinco capaci sempre di incrementare le difese.
    Le infezioni ricorrenti delle prime vie respiratorie dei bambini, cioè quelle infezioni che colpiscono il naso, la gola, le orecchie, i bronchi e qualche volta anche i polmoni, dipendono dalla fisiologica immaturità del sistema immunitario dei bambini stessi.    

Maggiori informazioni